Piattaforma tecnologica per la gestione integrata dei servizi idrici

giovedì 18 ottobre 2018
14:30 - 15:30


La crescente complessità, che caratterizza la gestione dei servizi idrici, oggi più che mai richiede un ambiente informativo evoluto che ha il suo fulcro nel sistema di telecontrollo, determinante per le sue funzioni di monitoraggio e controllo a distanza, ma soprattutto strategico come strumento di supporto alle decisioni (DSS).

Per questo Fast, anziché di telecontrollo, preferisce parlare di piattaforma tecnologica: su questa, infatti, possono operare in modo integrato diversi applicativi specializzati, utilizzati dagli addetti all’acquedotto, che possono essere arricchiti sulla base della disponibilità di strumenti informatici utili alla gestione della rete.

Una piattaforma informativa comune è necessaria per contenere ogni entità che caratterizza le reti: territorio, strutture, strumenti, dati, comportamenti sono in grado di dipingere situazioni sia reali che virtuali. Tutto ciò a vantaggio dei consumatori e degli addetti ai lavori, i quali, con incarichi diversi tra loro, dal responsabile del servizio al management passando per il reparto di manutenzione, contribuiscono alla gestione ottimale del servizio idrico.

Il sistema così concepito fornisce indicazioni affidabili per il Business Management, riduce il numero delle operations con conseguente miglioramento nel coinvolgimento dei ruoli e dell’efficienza interna, migliora l’economia della risorsa idrica, con una forte riduzione delle perdite e delle rotture, preserva le infrastrutture di rete, riducendo gli interventi e i costi di manutenzione, contiene i costi per l’EE e ottimizza il servizio al cliente, migliorando l’immagine aziendale.


SALA Industry Best Practice - Pad. 18 FAST




Ritorna Stampa programma

Con il patrocinio di