Le tecnologie trenchless come soluzione per il rinnovamento delle infrastrutture idriche nazionali

venerdì 19 ottobre 2018
09:30 - 12:30


In Italia la  media delle perdite nelle reti idriche è stimata tra il 30% e il 40%. Le reti acquedottistiche e le condotte fognarie, per oltre il 25% dei casi, presentano un’età superiore ai 50 anni fa. Investire per rinnovarle è diventata una priorità, espressa chiaramente dalla legge n. 205/2017 che evidenzia la necessità e l’urgenza di adottare un “Piano nazionale di interventi nel settore idrico”, prevedendone anche di specifici per la sezione acquedotti.

L’impiego delle tecnologie trenchless fornisce soluzioni economicamente vantaggiose, nel rispetto dell’ambiente e della collettività.

I Gestori dei Servizi Idrici, nell’attuazione dei Programmi degli Interventi in coerenza con i dettami della qualità tecnica (delibera AEEGSI 917/2017/R/idr), ricorrono a queste tecnologie? Gli Enti d’Ambito e ARERA ne hanno compreso appieno le potenzialità?

Esempi concreti verranno presentati durante il Convegno da Aziende che vantano una consolidata esperienza nel settore.

 

Il Convegno, gratuito, ha ottenuto il riconoscimento di 3 CFP da parte dell’ Ordine degli Ingegneri di Bologna. Gli ingegneri interessati ad ottenere i CFP dovranno iscriversi attraverso il seguente link. Tutti gli altri possono iscriversi inviando una mail a iatt@iatt.info


SALA Manutenzione e gestione reti - Pad. 18 IATT


Coordina i lavori: Antonio Jr Ruggiero – Direttore di CH4

 

9.00 – 9.30: Registrazione

 

9:30 – 09:40: Saluto di benvenuto e apertura lavori

 

9:40 – 10:20: Il contributo delle tecnologie Trenchless nella realizzazione del Piano Nazionale di interventi nel settore idrico 

 

Intervengono:

Marisa Abbondanzieri* – Presidente, Anea - Associazione nazionale delle autorità o enti di ambito territoriale

Elena Gallo – Responsabile dell'unita QRM - Qualità, Risorsa Idrica e Misura, della Direzione Sistemi Idrici di ARERA

Paolo Trombetti - Presidente, IATT

 

10:20 – 11:00: Il ricorso alle tecnologie trenchless per il risanamento e rinnovamento del Sistema Idrico Integrato: i gestori raccontano:

Stefano Tani – Responsabile Servizi Divisione Servizio Idrico, MM spa

Paolo Gelli – Responsabile Fognatura e Depurazione Area Modena, Hera spa

*Invitato a partecipare

 

11:00 – 12.20: La gestione e la progettazione degli interventi tramite tecnologie trenchless sulle infrastrutture idriche nazionali. Gli specialisti del settore illustrano le case history:

 

Amedeo Rugen, Amiblu Italia srl - : “Il relining di condotte di grande diametro con tubazioni in PRFV” e “Il relining della condotta irrigua del Consorzio di Bonifica della Nurra”.

 

Matteo Lusuardi, Benassi srl: “Il risanamento di adduttrici idriche sulle grandi lunghezze: la tecnologia Hose Lining”.

 

Karlheinz Robatscher, Rotech srl: “Il vantaggio di utilizzare il sistema C.I.P.P.  nel rinnovamento delle reti interrate esistenti”.

 

Domenico Viola, Idroambiente srl: “Rinnovamento a 50 anni con tecnologia C.I.P.P.  di un collettore diametro 1200 per acquedotto in rete”.

 

 

12:20 – 12:30: chiusura dei lavori




Ritorna Stampa programma

Con il patrocinio di